Attività  - Commissione Pari Opportunità 

 La CPO ha realizzato le seguenti attività:

Anno 2003

  • Seminario condotto dalla dott.ssa Wanda Pezzi, destinato alle componenti stesse e finalizzato alla definizione dei ruoli e possibilità di intervento delle Commissioni Pari Opportunità nei comuni.

  • Organizzazione di un corso di alfabetizzazione per l’uso del PC, aperto prioritariamente a donne.

  • Coordinamento della giornata dell’8 marzo, organizzata insieme all’Istituto Comprensivo di Manciano e alla Comunità Montana delle Colline del Fiora, con la presentazione di lavori realizzati dagli alunni dell’I.C. su tematiche femminili e del libro “Le maestre Pie Filippini”.

  • Prendendo spunto dal tema della festa della Toscana, dal titolo Tutti diversi – Verso una società senza esclusi, organizzazione di incontri tra i genitori dei ragazzi diversamente abili della zona, il dott. Monaci – presidente dell’Associazione Grossetana Genitori Bambini Portatori di Handicap, l’Istituto Comprensivo di Manciano e l’Amministrazione.

Anno 2004

  • Continuano proficuamente gli incontri tra genitori dei ragazzi portatori di handicap, anche dei Comuni di Pitigliano e Sorano, e l’Associazione di cui sopra.

  • Realizzazione del seminario La pedagogia dei genitori -con l’intervento del prof. Zucchi, della prof.ssa Moletto e della dott.ssa Funghi - destinato al personale docente e non docente della scuola, agli assistenti sociali, al personale del volontariato, agli amministratori e ai genitori e finalizzato a favorire la collaborazione tra i genitori dei ragazzi diversamente abili e i vari enti e associazioni del territorio con i quali entrano in contatto, valorizzare l’integrazione, promuovere e sostenere il patto formativo scuola-famiglia.

  • Organizzazione di una tavola rotonda e di un dibattito dal titolo Condizioni di vita delle donne nei territori di guerra, con l’intervento di Corinna Vincenti, rappresentante dell’associazione Donne in nero, l’avv. R. Vannetti, rappresentante di Amnesty International e la dott.ssa A. Leone, rappresentante di Emergency.

Anno 2005

  • In occasione del referendum sulla procreazione medicalmente assistita, realizzazione di un dibattito con l’intervento di I. Cavasini, laureanda in medicina, il dott. F. Comodo e l’avv. Spano.

  • Incontri con docenti dell’Istituto Comprensivo di Manciano ed operatori dei servizi sociali della ASL per definire le attività ludico-sportive da proporre agli alunni delle Scuole Elementari e Medie durante le vacanze estive.

 

 

Anno 2006

  • Organizzazione della tavola rotonda “Una Storia Lunga 60 Anni: dalla conquista del voto alla politica agita” per ricordare il sessantesimo anniversario del riconoscimento del voto alle donne, con l’intervento dell’Assessore Provinciale Anna Nativi, la Presidente dell’Istituto Storico per la Resistenza Luciana Rocchi, la Consigliera di Parità della Provincia di Grosseto Marisa Vicario e la Presidente della CPO Provinciale Marisa Ferrini.

  • E’ iniziata la partecipazione di 2 commissarie al Corso di formazione per operatrici volontarie dei centri antiviolenza, organizzato dall’Associazione Olympia de Gouges di Grosseto, con la cui presidente, Gabriella Lepri, la CPO è entrata in contatto a seguito di segnalazioni di donne che subivano maltrattamenti intrafamiliari.

  • Preparazione del progetto di apertura di sportelli di ascolto per donne maltrattate, elaborato dalle 2 commissarie che hanno partecipato alla formazione insieme alle colleghe di Orbetello.

  • Partecipazione alla Festa della Toscana dedicata al volontariato, con la presentazione del progetto di apertura, nelle scuole del territorio, dello sportello di ascolto per donne maltrattate e partecipazione nel dibattito pubblico organizzato dal Comune di Manciano.

  • Promozione dello spettacolo teatrale La Regina dei banditi realizzato dall’Accademia Mutamenti.

Anno 2007

  • Prosecuzione delle operazioni per la realizzazione del progetto di apertura dello sportello di ascolto per donne maltrattate e individuazione di uno spazio idoneo a tale attività.

  • Attività di volontariato delle 2 commissarie (Nera Rocchi e Sebastiana Ottaviani) in formazione presso il Centro di accoglienza di Grosseto per effettuare tirocinio.

  • Imminente l’apertura dello sportello, grazie anche all’interessamento del sindaco del Comune di Manciano, Rossano Galli.

In occasione della Festa della Donna, la CPO ha promosso ogni anno. insieme al Comune di Manciano, attività di cineforum, presentando film su temi connessi al mondo personale, familiare, lavorativo, sociale delle donne e film realizzati da donne.