Capanne

È un modesto borgo rurale che un tempo si chiamava Capanne di Saturni, e ciò fa supporre che si trattasse di un borgo di pastori, poco distante dalla vetusta città, cresciuto attorno ad alcuni edifici.
Ricordato per la prima volta intorno al 1480. Verso il 1570 viene eretta la Chiesa della Visitazione di Maria; al suo interno alcuni dipinti e una scultura lignea del Crocefisso legata ad antiche leggende e tradizioni. Ai lati della Chiesa Parrocchiale, che ha perduto, sotto il peso di numerosi restauri, le sue linee primitive, si osservano due severi edifici che risalgono agli inizi de XVI sec. Si vuole che l’edificio alla sinistra fosse la prigione in cui venivano custoditi i saturnini colpiti dalla giustizia. L’altro edificio, collocato ad "L" rispetto alla Chiesa, conserva sulla facciata un piccola lapide triangolare, recante la data di costruzione : 1500