L'Amministrazione

GLI ORGANI POLITICI DEL COMUNE DI MANCIANO.

 

IL SINDACO

Il Sindaco del Comune di Manciano è Mirco Morini, libero professionista . È stato eletto nel 2017 e appartiene alla Lista Civica "Manciano Idea Comune".

 

Il Sindaco, in base al Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali (D. Lgs. n. 267/2000), è il rappresentante legale del Comune, presiede il Consiglio e la Giunta e sovrintende al funzionamento dell'amministrazione; nomina il Segretario Comunale ed i Dirigenti . È inoltre Autorità locale di Pubblica Sicurezza e Autorità Locale Sanitaria, e in tale ultima veste può emettere ordinanze in caso di emergenze sanitarie o igieniche di carattere locale. È Ufficiale di governo per il territorio comunale: sotto tale profilo, è Ufficiale di Stato Civile ed Anagrafe e può, quindi, celebrare i matrimoni civili. Infine, coordina ed organizza gli orari di esercizi commerciali, pubblici esercizi e servizi pubblici.

Inoltre, il Sindaco attribuisce le "deleghe", cioè ripartisce tra gli Assessori che compongono la Giunta le competenze circa i principali rami di attività dell'Amministrazione, e cura direttamente le materie non delegate.

LA GIUNTA

La Giunta collabora con il Sindaco nell'amministrazione del Comune, in particolare nell'attuazione degli indirizzi generali votati dal Consiglio Comunale all'inizio del mandato amministrativo, ed esprime le proprie posizioni mediante deliberazioni collegiali. La sua competenza viene definita residuale, perché la legge le riserva tutti gli atti del Comune di indirizzo politico (quelli di gestione amministrativa competono ai Dirigenti) che non siano di competenza di altri organi di esso (Sindaco e Consiglio). Le spetta, in particolare, l'adozione del Regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi del Comune, che deve rispettare gli indirizzi generali espressi dal Consiglio. A quest'ultimo deve riferire ogni anno della propria attività.

La Giunta Comunale di Manciano, oltre che dal Sindaco, è composta da:

Luca Pallini (Vice Sindaco): dipendente privato:

Valeria Bruni: imprenditrice;

Fiorenzo Dionisi: pensionato;

Daniela Vignali: imprenditrice;


 

IL CONSIGLIO

Il Consiglio Comunale è l'organo che, assieme al Sindaco, rappresenta direttamente la popolazione del Comune, essendo eletto direttamente da essa, e svolge la funzione di indirizzo e controllo politico-amministrativo dell'Ente. Tra le sue competenze principali si ricordano le seguenti:

  • indirizzi generali di governo;
  • Statuto e dei Regolamenti del Comune e di sue eventuali aziende speciali;
  • bilanci annuali e triennali e loro variazioni, conti consuntivi, piani finanziari, relazioni previsionali e programmatiche, elenchi annuale e triennale dei lavori pubblici;
  • convenzioni con altri Comuni o con la Provincia;
  • istituzione e ordinamento dei tributi comunali;
  • mutui non previsti in altri atti fondamentali del Consiglio e prestiti obbligazionari;
  • acquisti e alienazioni immobiliari non previsti in altri atti fondamentali del Consiglio;
  • istituzione di commissioni consultive e di controllo; in quest'ultimo caso, il Presidente è scelto tra i Consiglieri di Minoranza.

Il Sindaco eletto presta giuramento davanti al Consiglio Comunale nella prima seduta dopo le elezioni.

Nel Comune di Manciano il Consiglio è composto dal Sindaco, che lo presiede, e da 12 Consiglieri, che attualmente sono i seguenti:

Eletti per la lista "Manciano Idea Comune":

Morini Mirco, Pallini Luca, Bruni Valeria, Dionisi Fiorenzo, Vignali Daniela, Bulgarini Roberto (capogruppo), Checcacci Vanni, Giorgi Luca, Pietretti Sergio.

Eletti per la lista "Tradizione e Futuro":

Detti Giulio (capogruppo), Amaddii Eleonora, Camillo Antonio, Lesch Hannah.