A Manciano parte il servizio di raccolta domiciliare alle utenze non domestiche

Partirà domenica 6 novembre il servizio di raccolta domiciliare alle utenze non domestiche del comune di Manciano. Nei giorni scorsi Sei Toscana, in accordo con l’amministrazione comunale e Ato Toscana Sud, ha consegnato a circa 80 attività commerciali del comune i bidoni dedicati alla raccolta differenziata della frazione organica (bidone di colore marrone) e del multimateriale (imballaggi in vetro, plastica, alluminio e tetrapak, bidone di colore verde) che dovranno essere utilizzati dalle utenze per il conferimento dei rifiuti prodotti. I bidoni sono dotati di serratura in modo da permettere alle sole utenze non domestiche (cui sono state consegnate le chiavi di apertura) di effettuare il conferimento dei propri rifiuti. Gli operatori di Sei Toscana si occuperanno del ritiro e svuotamento dei bidoni seguendo un calendario di raccolta indicato nel materiale informativo consegnato ad ogni attività. La frazione organica sarà ritirata tutti i mercoledì e le domeniche; il multimateriale il lunedì; la carta e il cartone ogni martedì e sabato. Il rifiuto indifferenziato dovrà invece essere conferito dalle utenze direttamente all’interno dei cassonetti stradali a servizio del territorio. “Si tratta di un altro passo in avanti nel cammino intrapreso dalla nostra amministrazione – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Manciano, Antonio Camillo - verso il raggiungimento degli standard europei in materia di differenziazione dei rifiuti. Tra i nuovi servizi attivati nel corso dell’anno, questo è particolarmente significativo, in quanto produce nell’immediato un buon incremento di raccolta differenziata e alleggerisce il conferimento dei rifiuti nei cassonetti stradali, producendo un tempestivo miglioramento del decoro urbano. Invito gli esercizi interessati ad attuare con cura la nuova modalità di gestione del rifiuto, nell’interesse loro, dei nostri concittadini e dei numerosi turisti che nel corso dell’anno hanno scelto il nostro territorio”. Il nuovo servizio di raccolta domiciliare dedicato alle utenze non domestiche ha come obiettivo quello di aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche, incrementando la percentuale di raccolta differenziata registrata nel comune e assicurando così una corretta gestione finalizzata al recupero di materia, secondo quanto previsto dalla normativa europea e nazionale nonché dalla programmazione regionale. “L’obiettivo del miglioramento dei servizi – dichiara il presidente di Sei Toscana, Roberto Paolini – è sempre in primo piano ed è nostra intenzione lavorare nello spirito di condivisione e collaborazione con le amministrazioni comunali e con l’Ato Toscana Sud per individuare soluzioni su tutto ciò che compete al gestore. L’attivazione del servizio di raccolta domiciliare alle attività commerciali del comune di Manciano si inserisce a pieno in questa direzione e ci impegneremo per gestire il servizio in modo efficiente, efficace e sostenibile”. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde di Sei Toscana 800127484, o visitare il sito www.seitoscana.it.