Solidarietà al Villaggio di Natale

Quello appena trascorso è stato un weekend all’insegna dei grandi numeri durante la prima edizione del Villaggio di Natale a Manciano. Non solo per l’affluenza ma anche per i soldi che sono stati raccolti che saranno destinati alle popolazioni colpite dal terremoto. Solamente il 17 e il 18 dicembre sono stati fatti mille e 100 biglietti. Numeri importanti se sommati a quelli del weekend dell’8 dicembre: oltre 4.500 ingressi totali. Cifre ancora più importanti sono quelle raccolte per aiutare i terremotati. Il gruppo scout Manciano 1 dell’Agesci, coordinato da Carmelo Randello, ha messo insieme 750 euro. I ragazzi scout hanno preparato dei dolci dalle ricette tipiche maremmane che sono stati venduti durante il Villaggio mentre Maria Pani, insieme ad altri volontari, hanno organizzato la vendita di pacchi enogastronomici forniti da un produttore umbro per le famiglie terremotate. “Al Villaggio di Natale – parla l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Giulio Detti – la solidarietà è stata la vera protagonista. Un aiuto a tutte quelle famiglie che si trovano in difficoltà a causa del terremoto che ha distrutto le loro abitazioni. Ringrazio i volontari che si sono mobilitati per la raccolta di fondi e per aver messo in moto una macchina perfetta per aiutare gli sfollati. Oltre 4.500 ingressi totali per questa prima edizione della manifestazione dell’anno ed è straordinario sentire che tutti parlano di Manciano e della sua Rocca: il 24 dicembre si riparte alle 14.30”.