Dionisi: “Un problema personale mi ha tenuto lontano dal territorio comunale. A partire dalla prima settimana di febbraio sarò nuovamente operativo”

“Un problema di carattere strettamente personale mi ha tenuto lontano dal territorio comunale, a partire dalla prima settimana di febbraio sarò nuovamente operativo. Pur nel rispetto della riservatezza dovuta in questi casi, il sindaco Galli, i membri della Giunta e l’ufficio di riferimento sono stati informati e hanno con diligenza e rispetto gestito le problematiche legate alla mia assenza, in merito alle deleghe ricevute, poco prima di quanto accaduto alla mia persona”. L’assessore alla Pubblica istruzione, alle Politiche sociali e rapporti con le frazioni del Comune di Manciano, Fiorenzo Dionisi replica alle critiche mosse dall’ex assessore Andrea Teti, apparse sulla stampa locale. “Spero di poter recuperare il tempo perso – continua Dionisi - rispetto ai piani di lavoro che avevo intenzione di realizzare con riferimento alle deleghe ricevute dal sindaco. In particolare l’incontro programmato con l’assessore che mi ha preceduto, Andrea Teti, per una verifica della progettazione già avviata e per nuove iniziative in un settore come quello del sociale in forte sofferenza. In merito alla delega alla Pubblica istruzione, la dirigente scolastica Anna Maria Carbone, a conoscenza della mia assenza, sarà contattata nelle prossime settimane, per affrontare le necessità relative al distretto scolastico di riferimento. Per quanto riguarda i giudizi da parte del ‘giovane’ consigliere comunale Teti – commenta Dionisi - sono consapevole che come rappresentante delle istituzioni debbo accettare le critiche, anzi sono necessarie e stimolanti, ma quando sono fatte sulla sostanza delle cose. Non mi sembra invece corretto affermare, come Teti ha fatto: ‘…non basta fare un giro per le frazioni e incontrare i comitati, questa sembra più una mossa politica e di facciata, più che una iniziativa concreta’. Nella mia vita non ho mai utilizzato il mio impegno nella vita pubblica per trarne dei vantaggi personali nella carriera politica, perché tutto questo non mi appartiene eticamente. Per me l’impegno di amministratore è concepito esclusivamente come servizio. Appena rientro – conclude Dionisi - contatterò l’ex assessore Teti per approfondire insieme i progetti che già sono in corso, sperando che questa mia assenza, inevitabile, non abbia creato problemi incontrastabili”.