A fronte dell’emergenza COVID-19, il Comune di Manciano ha aperto un conto corrente ove poter effettuare le donazioni. 

 

Di seguito il codice Iban:

IT94 E030 6972 2821 0000 0300 004

 

 

Festival “A veglia, teatro del baratto”, a Marsiliana “Concerto lungo un sorriso”

Mercoledì 12 agosto a Marsiliana alle 18.30 in piazzetta Banditella mercatino con prodotti locali e aperitivo nell’oliveto a cura della pro loco di Marsiliana (prenotazioni al 3463206610). Alle ore 21.30 teatro Canzone (prima assoluta) con il “Concerto lungo un sorriso”, note e filastrocche, un omaggio a Gianni Rodari di e con Elena Guerrini, musica dal vivo: al violino Simone Rossetti Bazzaro; chitarra e voce Luca Pirozzi e contrabbasso Raffaele Toninelli di Musica da ripostiglio. Uno spettacolo-concerto con gli artisti che hanno radici in Maremma e ali nel mondo: Elena Guerrini, Raffaele Toninelli e Luca Pirozzi di “Musica da Ripostiglio” e il violinista e compositore Simone Rossetti Bazzaro. Si tratta di un progetto di teatro Canzone, prodotto da Creature Creative. “Seguo da sempre il gruppo – spiega l’artista Guerrini - e quando sono nei teatri di Milano vado sempre a vederli, ad applaudirli. Quando lo scorso 15 giugno, il giorno della riapertura dei teatri, ho visto un loro spettacolo in un teatro a Milano, distanziati e con mascherina, ho pensato che avremmo potuto fare insieme qualcosa di fantastico. Mentre ero seduta, mi venne in mente una poesia, una rima semplice, l’ho scritta su un cartoncino e l’ho regalata al direttore del teatro. Ero emozionatissima di essere a teatro come pubblico, dopo quattro mesi di silenzio. La notte sognai Gianni Rodari e molti bambini a Marsiliana. Sognai che stavo preparando il festival e mi sono ricordata di quando Rodari veniva in Maremma e io ero piccola. I miei genitori maestri seguivano degli incontri con lui che a Manciano organizzava il direttore scolastico Niccolai e il maestro, arrivava da Roma ad Albinia con il treno. Poi mio padre lo portava a Manciano con la sua Cinquecento. Allora ho preso questo sogno come un segno e il giorno dopo ho scritto lo spettacolo, con testi miei ispirati a Rodari e accompagnati dal violino di Simone, testi di Rodari e filastrocche trasformate in canzoni da Luca Pirozzi. Questa è una prova, un inizio, un sasso gettato nello stagno che da Marsiliana girerà nei teatri nel 2021 per un pubblico di bambini e ragazzi e per chi si sente bambino dentro”.


BIO

Simone Rossetti, figlio d’arte, violinista e violista, compositore e didatta. Si diploma in violino con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Milano ed inizia la carriera musicale aggiungendo il cognome del bisnonno, Ernesto Bazzaro, scultore della “Scapigliatura” milanese. Inizia una serie di collaborazioni con gruppi emergenti e con i più importanti artisti della scena musicale: Milva, Mau Mau, Malecorde, Sursumcorda, Saba Anglana, Fabio Barovero, Roberto Vec- chioni, Marco Ferradinie tanti altri. Tra i nomi da sottolineare sicuramente Zucchero, che segue nel suo Choca- beck World Tour nel 2011 suonando la viola, e Giovanni Nuti, musicista raffinato che ha musicato le poesie dell’immensa Alda Merini, al quale è legato da grande affetto e con il quale continua dopo tanti anni a suonare tanto da essere considerato il violinista di Alda. Recentemente ha suonato anche in tour con Renato Zero e Fiorella Mannoia. Suona in maniera stabile nei Khora Quartet, un quartetto d’archi che parte dalle radici classiche per dare nuova vita ai migliori brani del rock, riarrangiati con suoni rock e jazz, passando per il pop e il tango.

 

Raffaele Toninelli si diploma in contrabbasso presso l’istituto da alta formazione musicale Rinaldo Franci di Siena con il Maestro Andrea Granai. Frequenta i seminari di musica jazz presso il Siena Jazz. Studia tecnica dell’improvvisazione con Stefano Cocco Cantini, e con Ramberto Ciammarughi. Ha collaborato con attori del calibro di Giorgio Albertazzi, Pierfrancesco Favino, Paolo Sassanelli, Mariangela D’Abbraccio, Giorgio Tirabassi, Sergio Rubini, Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Giovanni Veronesi. Ha suonato inoltre con Antonello Salis, Andrea Mirò, Bobo Rondelli, Margherita Vicario, Fantomatik Orchestra, Orchestra Città di Grosseto. Dal 2010 è contrabbassista stabile del gruppo Musica da Ripostiglio. Attualmente è insegnante di contrabbasso presso l’istituto Comunale Musicale Palmiero Giannetti di Grosseto.

Luca Pirozzi è il cantante, chitarrista e banjoista del gruppo “Musica da Ripostiglio”. Reduce da una serie di tournée teatrali (Servo per Due, Signori in Carrozza, Django, Una Favola di Campania, Teresa la Ladra, Napule è… n’ata storia, Trattoria Menotti. ecc) e da innumerevoli collaborazioni con attori del calibro di Pierfrancesco Favino, Paolo Sassanelli, Giorgio Tirabassi, Rocco Papaleo, Mariangela D’Abbraccio, Sergio Rubini, Giovanni Veronesi, Isabella Ferrari, Alessandro Haber, Claudio Santamaria, Giuliana De Sio, Vincenzo Salemme.