Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Pacchetto scuola, arriva il contributo per le famiglie con figli studenti a carico

E’ stato pubblicato sul sito internet del Comune di Manciano il bando e il modulo di domanda per l’assegnazione del pacchetto scuola. Si tratta di un beneficio per le famiglie con Isee fino a 15mila euro di studenti delle scuole elementari, medie e superiori. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 30 novembre. L’incentivo denominato “pacchetto scuola” è destinato a studenti residenti nel comune di Manciano iscritti a una scuola primaria o secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli enti locali, che abbiano una frequenza scolastica di almeno due mesi nel periodo settembre 2015 – febbraio 2016. La frequenza scolastica sarà verificata dal servizio pubblica istruzione nel mese di marzo 2016, che contatterà le scuole frequentate dagli alunni beneficiari del contributo. L’incentivo viene corrisposto ai beneficiari dal Comune nel rispetto degli importi regionali e con le modalità indicate nel bando. Il beneficiario non deve produrre documentazione scritta e per richiedere i contributi occorre presentare domanda entro e non oltre il 30 novembre 2015 su apposito modulo allegando copia dell’attestazione Isee e fotocopia del documento d’identità del richiedente. Le domande per l’ottenimento del beneficio devono essere presentate al Comune. Il modulo di domanda può essere ritirato al servizio pubblica istruzione, alla segreteria dell’istituto comprensivo “Pietro Aldi” e alle segreterie del liceo scientifico e dell’istituto tecnico industriale per chimici di Manciano, o scaricato dal sito internet del Comune, www.comune.manciano.gr.it e dal sito internet dell’Osservatorio scolastico provinciale al seguente indirizzo http://osp.provincia.grosseto.it/. Saranno accettate anche le domande pervenute, correttamente compilate, complete di Isee e fotocopia del documento di riconoscimento, a mezzo posta entro e non oltre il 30 novembre 2015 (non fa fede il timbro postale)al seguente recapito: Comune di Manciano – Servizio Pubblica Istruzione – Piazza Magenta n. 1 – 58014 Manciano.

Via ai laboratori per “Streghette e stregoni”

Via ai laboratori per bambini o meglio per “Streghette e stregoni”. Questo il nome dell’iniziativa organizzata dalla pro loco di Montemerano in vista della grande Festa delle streghe che quest’anno si svolgerà il 30 e il 31 ottobre. I laboratori coinvolgeranno tutti i bambini per la realizzazione degli addobbi per la Festa delle streghe e saranno in programma per tre weekend di ottobre. Il primo parte sabato 10 e domenica 11 ottobre dalle ore 15 alle ore 18, nella sala del teatro a Montemerano. Il secondo laboratorio ci sarà il 17 e il 18 ottobre e l’ultimo prima della festa il 24 e il 25 ottobre. “L’idea dei laboratori – spiega il presidente della pro loco di Montemerano, Claudio Mazzuoli - è nata l’anno scorso ed è stata molto apprezzata sia dagli stessi bambini che dai genitori. La principale attività del laboratorio è quella di coinvolgere i bambini dai 6 anni in su in questa iniziativa per rendere il paese magico e stregato per i due giorni di festa. Abbiamo voluto investire appositamente su di loro perché rappresentano il futuro, perché i bambini di oggi che creano addobbi, rigorosamente con materiali riciclati, saranno gli organizzatori materiali della Festa delle streghe di domani. Il lavoro che svolgeranno questi ragazzi sono frutto della loro creatività – continua Mazzuoli – infatti lo scorso anno sono stati realizzati pipistrelli, lanterne colorate, lapidi, cartelli per le indicazioni, fantasmini e ragnetti. Il lavoro è stato molto divertente e ha stimolato i bambini ad esprimere la propria fantasia. Il momento più bello - conclude Mazzuoli - è stato nei giorni della festa vedere tutti i bambini, pieni di orgoglio, che passeggiando per le vie del paese hanno mostrato ai loro genitori gli addobbi realizzati. I bambini saranno seguiti durante i laboratori da tre ragazze di Montemerano: Marta Dolci, Benedetta Giacolini e Ilaria Adagio”. 

Pacchetto scuola anno scolastico 2015 - 2016

Pubblichiamo il bando ed il modulo di domanda per il pacchetto scuola, beneficio per le famiglie con isee fino a 15.000 euro di studenti delle scuole elementari, medie e superiori. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 30 novembre 2015.

Una mancianese sul podio dei campionati italiani di corsa campestre

E’ salita sul podio arrivando seconda ai campionati italiani di corsa campestre la vigilessa Alessandra La Ruffa del comando di Polizia municipale di Manciano. Una bella sfida quella vinta dall’atleta mancianese la quale domenica 4 ottobre a Riccione, all’interno del parco della Resistenza, ha partecipato ai 44esimi campionati italiani riservati alle Polizie municipali, affrontando un percorso erboso e sterrato, con un terreno reso scivoloso e pesante dalla pioggia. Per le donne erano previsti due giri di un anello di circa due chilometri mentre per gli uomini quattro giri. “Sono arrivata seconda – spiega La Ruffa - dopo la collega del gruppo sportivo di Brescia, De Vitis, con un tempo di 17,52 secondi e prima della mia categoria, veterane A. Una bella gara e grazie a questo risultato credo che mi selezioneranno per la nazionale per gli europei di Coventry. È stata una bella soddisfazione salire sul podio alla prima partecipazione considerando che con il gruppo sportivo di Roma non è mai stato possibile gareggiare. Qui a Manciano, invece, c’è stata la massima disponibilità anche da parte dell’amministrazione comunale. A Manciano ancora non c’è un movimento podistico organizzato ma ho trovato alcune persone che mi hanno accompagnata nei miei allenamenti sia in pista sia sulla strada. Un ringraziamento va a loro e ai colleghi della Polizia municipale che hanno fatto il tifo a distanza. Un grazie speciale va ai miei tifosi doc Fra, Denise e Lucio”. “Mi fa piacere – commenta il sindaco di Manciano, Marco Galli – sapere che un’eccellenza sportiva rappresenti il nostro territorio. Ad Alessandra vanno le mie congratulazioni e i miei migliori auguri per le prossime sfide che l’attendono”.   

Il Comune cerca volontari per attività culturali e di valorizzazione del territorio

L’amministrazione comunale di Manciano ha indetto un avviso pubblico per la ricerca di volontari per iniziative culturali e di valorizzazione del territorio. Il Comune si rivolge a tutti i cittadini che siano di ausilio alla realizzazione di attività di utilità pubblica e di collaborazione sia nella tutela del patrimonio ambientale che di supporto al settore turistico e culturale. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di valorizzare l’emergente realtà del volontariato quale espressione del contributo costruttivo della comunità civile a supporto dei servizi comunali di pubblica utilità, con riferimento al settore turistico e culturale. Il primo appuntamento, in cui potranno essere impiegati i volontari, è l’apertura straordinaria del palazzo comunale in occasione di “Top Secret Maremma” che si svolgerà dal 29 ottobre al 1 novembre. I soggetti che intenderanno rispondere all’avviso devono essere motivati e aver compiuto 18 anni e collaboreranno all’organizzazione e gestione eventi culturali e turistici; saranno coinvolti nella gestione e nel mantenimento di sentieri e siti archeologici e in altre iniziative a favore della collettività sul settore turistico e culturale. Ai volontari, a seconda delle attività, sarà fornita l’attrezzatura necessaria e il tesserino di riconoscimento. L’attività volontaria viene prestata gratuitamente da parte dei volontari, con esclusione di corrispettivo da parte del Comune. L’attività resa non può in alcun modo far presupporre l’instaurarsi di alcun tipo di rapporto lavorativo con l’ente. Inoltre, i volontari, a seguito di colloquio con il responsabile del settore competente, saranno impiegati per lo svolgimento delle attività e saranno coordinati dal responsabile del servizio al quale sono assegnati. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet del Comune: www.comune.manciano.gr.it. “In un momento complesso come questo – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Giulio Detti – l’ente pubblico, con le proprie energie, non riesce a valorizzare il patrimonio paesaggistico e culturale come vorrebbe. Alcune progettualità che la nostra amministrazione sta attuando, come ad esempio la creazione di un percorso di visita interno al cassero comunale, una volta realizzate, richiedono ulteriori forze per garantirne l’apertura e la fruizione ai turisti e ai locali in alcuni periodi dell’anno e in occasione di alcune particolari iniziative. Rivolgo quindi un appello alle associazioni, alle consulte e ai comitati di frazione affinché aiutino, attraverso un’adeguata informazione con gli associati, a reperire volontari e mi rivolgo anche ai singoli cittadini i quali possono aderire semplicemente compilando un modulo. La prima occasione dove rendersi utili sarà per il Top Secret Maremma, dove inaugureremo il percorso all’interno del cassero comunale, con una sala dedicata alla famiglia Aldi”.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    129