Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Cartoon Village parte da Montemerano

Sabato 23 maggio Montemerano è in festa con l’anteprima di Cartoon Village, il festival dedicato al mondo dei cartoni animati, dei fumetti, dei games e della fantasia che quest’anno si svolgerà dal 10 al 12 luglio a Manciano. Durante l’anteprima del festival più amato dai ragazzi, in piazza del Castello saranno esposti i lavori delle prime classi dell’istituto comprensivo Pietro Aldi di Manciano, che hanno aderito al progetto Cartoon School. Dalle ore 15 in poi il paese si popolerà di alcuni tra i migliori fumettisti, doppiatori e cantanti di sigle e poi ancora giochi, mostre, mercatino e spettacoli. “Aspettando Cartoon Village – spiega l’assessore alle Politiche Giovanili, Andrea Teti - è parte di un progetto ampio e articolato che mette al centro la risorsa più importante su cui il nostro territorio deve e dovrà investire sempre di più: i giovani. L’attuale amministrazione lo sta facendo. La tappa di Montemerano, annoverato tra i borghi più belli d’Italia, rappresenta un successo sia dal punto di vista sociale, sia turistico. La collaborazione tra la Consulta dei Giovani e la pro loco di Montemarano, anch’essa composta in gran parte giovani, è straordinaria. Sono due realtà che da tempo svolgono un lavoro eccezionale nell’interesse collettivo con qualità e competenza. Abbiamo lavorato insieme, ci siamo incontrati, confrontati e siamo riusciti collaborare per un obiettivo condiviso, il bene di tutto il nostro territorio e dei cittadini e le cittadine che lo abitano. Oltre alla pro loco, ringrazio anche gli sponsor privati che sostengono il progetto, il loro contributo è molto importate, in quanto ci permette di migliorare la qualità della manifestazione. Al Cartoon Village, quest’anno, passa anche un messaggio importante a favore dei bambini con la campagna ‘La vita vale più di un capriccio, noi scegliamo di legarli per amore, quando porti tuo figlio in auto pensaci’. Un progetto riguardante la sicurezza dei bambini all’interno delle autovetture, che parte proprio da Montemerano e si sposterà successivamente nelle più importanti città italiane”. Si dice entusiasta per l’edizione 2015, il direttore artistico di Cartoon Village, Mirko Fabbreschi il quale spiega che “quella di quest’anno è un’esperienza che coinvolge il territorio a 360 gradi. Scuole, pro loco e Consulta dei giovani uniti per lavorare al meglio nella stessa direzione e la giornata di sabato ne sarà la riprova. L’anteprima del festival nasce con l’intento di creare un’atmosfera di attesa e festa in vista dell’evento di luglio”. Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.cartoon-village.com.    

“La minoranza non è abituata ai successi di un’amministrazione: polemiche paradossali e senza fondamenti”

In merito alle dichiarazioni uscite questa mattina sulla stampa da parte del gruppo di minoranza Manciano Comune Aperto, il sindaco di Manciano Marco Galli e l’assessore al Bilancio Giulio Detti intendono chiarire le loro posizioni. “Nonostante le difficoltà – spiega il sindaco Galli - siamo riusciti a chiudere il bilancio senza aumentare nulla rispetto all’anno passato, facendo comunque fronte, a testa alta, ai 500mila euro di tagli imposti dal Governo. Rispetto all’avanzo di amministrazione, questo non ha nessun legame con l’imposta di soggiorno che anzi garantisce cifre certe per il turismo. Lasciamo fare alla minoranza la propria parte – conclude il sindaco – semmai dovrebbe essere la maggioranza a non dare adito a certe valutazioni rispetto alla spaccatura interna. Ribadisco comunque l’assenza giustificata dei consiglieri all’ultima assemblea”. Va sul tecnico l’assessore Detti il quale spiega che “parlare di una scarsa capacità gestionale per aver generato un avanzo di amministrazione non vincolato di 190mila euro su un bilancio di oltre 8 milioni è francamente paradossale. Faccio presente che si parla meno del 2% del totale del bilancio dell’ente; è quindi molto evidente rendersi conto come la programmazione sia stata, come sempre in questo triennio, eccellente. Semmai il grande elemento di virtuosità – continua Detti - è l’essere riusciti ad avere un avanzo totalmente spendibile in investimenti in opere pubbliche (strade e scuole), nonostante i vincoli imposti dal patto di stabilità. Questa sì, è una novità a cui la minoranza non è abituata. La correlazione fra avanzo di amministrazione e imposta di soggiorno è alquanto forzata ed errata, semmai, chi scrive i comunicati per conto della minoranza, dovrebbe rendersi conto che quest’anno è entrato a regime il nuovo sistema di contabilità dell’ente ed è grazie all’avanzo che si è riusciti, nonostante i tagli, a scongiurare aumenti tributari nel previsionale dl 2015. Sono francamente sorpreso dal fatto che si attribuisca così tanta centralità al mio ruolo nella politica mancianese. Pensavo di avere un profilo umile, ma li ringrazio di darmi così tanta importanza, la cosa mi lusinga. Secondo la minoranza – conclude Detti - sarei al tramonto della mia esperienza politica, ricordo loro che dopo il tramonto nel cielo brillano le stelle”.

Assenza in Consiglio della Bruni, le precisazioni di Galli

In riferimento alle dichiarazioni del consigliere Valeria Bruni rilasciate alla stampa, sull’assenza giustificata al Consiglio comunale di ieri, nelle quali esprimeva che “se avesse potuto partecipare lo avrebbe fatto con qualche mal di pancia perché qualcosa che non va in realtà c’è”, il sindaco di Manciano Marco Galli tiene a sottolineare quanto segue. “Il consigliere Bruni – spiega il sindaco Galli – è da settembre che non partecipa più alle riunioni di partito, che non prende parte alle riunioni per esprimere il suo punto di vista e quindi confrontarsi. Nonostante avesse avuto tutto il materiale necessario sul bilancio per tempo, il consigliere Bruni non ha mai avanzato proposte o eventuali obiezioni. Se qualcosa non fosse andato – conclude il sindaco – come la Bruni ha dichiarato, avrebbe dovuto dirlo nelle sedi opportune, per esempio in Consiglio e non alla stampa. Sono comunque disponibile a qualsiasi chiarimento, sempre che Bruni lo voglia”.

 

Marketing territoriale, promozione gratuita agli eventi delle associazioni

L’assessorato al Turismo del Comune di Manciano mette in campo un’azione di marketing territoriale al fine di promuovere eventi e iniziative organizzate dalle associazioni e pro loco. Al fine di supportare le associazioni nella promozione degli eventi da loro direttamente organizzati, l’amministrazione comunale offre un servizio promozionale gratuito, attivabile previa sottoscrizione di un protocollo d'intesa con l’ente. Si tratta di promuovere sui media, sui social network e sui canali web le attività in programma sul territorio comunale di Manciano. L’obiettivo è quello di instaurare la massima collaborazione con le associazioni che pianificano eventi, progetti e iniziative: culturali, agroalimentari, sociali, turistiche curando in modo proficuo il processo di comunicazione. Per poter usufruire di questo servizio promozionale gratuito, la domanda di adesione, che sarà inviata per posta elettronica a tutte le associazioni, deve essere consegnata in Comune entro giovedì 14 maggio. “Nel nostro comune – spiega l’assessore al Turismo, Giulio Detti - abbiamo la fortuna di avere molte associazioni che si impegnano, in forma di volontariato, a promuovere il territorio con l’organizzazione di eventi. Con questo progetto abbiamo strutturato un servizio molto utile di supporto a livello promozionale a tutte le realtà che vivono a pieno la Maremma. Da oggi in poi ogni associazione che sottoscrive il protocollo può usufruire del servizio di comunicazione sui canali social istituzionali e di un supporto nella redazione e pubblicazione di comunicati stampa. E’ un bel modo per mettere a sistema e promuovere al meglio il ricco calendario eventi del nostro territorio”.

Bilancio di previsione, nessun aumento della pressione tributaria

Nel consiglio comunale di oggi è stato approvato il bilancio di previsione 2015 del Comune di Manciano. “I pesanti tagli effettuati dal Governo – spiega l’assessore al Bilancio, Giulio Detti - con l’approvazione della legge di stabilità del 2015, hanno reso molto complicato il lavoro di predisposizione del bilancio di previsione. La nostra amministrazione, riducendo le spese correnti e di personale, grazie anche a una virtuosa operazione sui residui è riuscita a evitare pesanti manovre tributarie. Negli ultimi anni, infatti, i trasferimenti statali a beneficio del nostro ente si sono ridotti in maniera consistente, fino ad arrivare nel 2014 a un sistema per cui sono più le risorse del gettito delle tasse locali (Imu categoria D) che vanno al governo centrale, rispetto ai trasferimenti statali messi a disposizione del Comune”. “Purtroppo questo bilancio – afferma il sindaco di Manciano, Marco Galli - è stato approvato in seconda convocazione vista l’assenza giustificata di tre membri di maggioranza. L’obiettivo politico della nostra amministrazione, era quello di riuscire a chiudere il bilancio senza aumentare la pressione tributaria: obiettivo centrato. L’operazione di revisione della spesa corrente, effettuata dall’esecutivo, è stata continua. Mi sento di fare un appello a tutta la maggioranza consiliare per un maggiore senso di responsabilità che tutti dobbiamo avere, soprattutto nei confronti dell’elettorato”. “Nessuna aliquota tributaria – continua l’assessore Detti - verrà aumentata (in teoria si potrebbe agire sullo 0.8 della Tasi e sullo 0.1 dell’Irpef) e verranno confermate tutte le agevolazioni tariffarie sui servizi scolastici e sul sociale. Inoltre, abbiamo chiuso un consuntivo con un importante avanzo di amministrazione - conclude Detti – di cui 190mila euro spendibili in opere pubbliche, grazie a un’intelligente gestione del patto di stabilità che mette il nostro ente nelle condizioni di investire”.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    125