Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

In arrivo altri cinque defibrillatori

In arrivo nel territorio di Manciano altri cinque defibrillatori. Grazie alla collaborazione tra Comune e Asl Toscana Sud Est, saranno installati cinque nuovi apparecchi: tre nelle aree pubbliche di Manciano, uno alle Cascate del Gorello e un altro nella frazione di Poggio Capanne. L’amministrazione comunale dà così il via al progetto “Comune cardioprotetto” che prevede l’installazione di apparecchi Dae, validi aiuti nel prevenire il sopraggiungere della morte nei casi di arresto cardiaco improvviso. Queste apparecchiature sono in grado di monitorare il ritmo cardiaco del cuore e rilevarne, laddove sussiste, una fibrillazione ventricolare o una tachicardia ventricolare ripristinando il regolare ritmo cardiaco mediante una scarica elettrica. Il Comune di Manciano possiede già sei defibrillatori, acquistati con il sostegno di Banca Tema, ripartiti su tutto il territorio e situati in corrispondenza della banca Tema a Manciano, Saturnia, Montemerano e Poggio Murella e fuori delle scuole di Marsiliana e Manciano. “Questo progetto – spiega il consigliere delegato alla Sanità del Comune di Manciano, Luca Giorgi – è di grande importanza per un territorio come il nostro, estremamente vasto e difficilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso in breve tempo. Investire su questi strumenti di prevenzione significa gestire le emergenze in maniera repentina e concreta a vantaggio della sicurezza sociale della popolazione. La nostra amministrazione – continua Giorgi – è molto attenta a queste tematiche, infatti, a Manciano abbiamo potenziato, in accordo con la Asl, la postazione 118 che adesso vede la figura di un sanitario del 118, 24 ore su 24 senza più buchi ed in breve tempo siamo riusciti ad attivare il servizio di elisoccorso notturno su Manciano e Marsiliana, che vedrà il suo completamento nella zona nord del comune a Saturnia. Un fondamentale sostegno per lavorare sulle emergenze e la tempestività. Stiamo potenziando, dunque, tutta la rete di progetti volta alla sicurezza dei cittadini. Invito pertanto tutta la cittadinanza a partecipare ai corsi di formazione Blsd, che saranno organizzati a breve, per imparare ad usare correttamente le apparecchiature installate in città e nelle frazioni”. “Sono orgoglioso – parla il sindaco di Manciano, Mirco Morini – di come l’amministrazione comunale stia lavorando per la presenza dei defibrillatori e di personale in grado di utilizzarli, a seguito di un’apposita formazione. L’installazione dei Dae sono indispensabili nelle nostre comunità per salvare tempestivamente una vita. Continueremo a lavorare in questa direzione per dare sempre più protezione alla nostra gente”.

Primo Maggio a Manciano

Ecco il programma delle celebrazioni per il Primo Maggio organizzato dal Comune di Manciano in collaborazione con Cgil Manciano, Sezione Anpi di Manciano, circolo Arci Manciano e Consulta per il sociale e le politiche giovanili del Comune di Manciano. Nel nostro paese il Primo Maggio si celebra la Festa dei lavoratori unitamente alla commemorazione ufficiale dell’anniversario della Liberazione d’Italia in ricordo del Primo Maggio 1945, quando Manciano, primo comune dell’Italia liberata a eleggere il sindaco, festeggiò il lavoro e la pace sui poggi di San Giovanni. Alle 8.30 di martedì 1 maggio tradizionale colazione alla Camera del Lavoro, offerta dallo Spi-Cgil, alle 9.30 partenza del corteo accompagnato dalla Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Montemerano, alle 10 in via XX Settembre rinfresco offerto dagli abitanti del centro storico e da Anpi Manciano. Alle ore 1015 messa nella chiesa di San Leonardo e alle 10.45 ritrovo delle delegazioni in piazza Garibaldi. Alle 11 partenza del corteo e deposizione della corona al monumento ai caduti della Prima guerra mondiale (in viale I Maggio); il percorso prosegue lungo via Marsala fino a raggiungere il monumento ai caduti per la libertà (in via Gramsci) per la deposizione della corona. Alle 12 commemorazione ufficiale della Liberazione d’Italia (25 aprile 1945) e Celebrazione della Festa dei Lavoratori con gli interventi del sindaco di Manciano Mirco Morini, Lucio Niccolai del direttivo provinciale Anpi, Francesca Lotti di Arci Manciano) e Pier Paolo Micci di Flai-Cgil Grosseto. Alle 12.30 omaggio musicale della Filarmonica “Giuseppe Verdi” agli ospiti della casa di riposo “La Cupolina”. A partire dalle 13, in piazza Della Rampa, pranzo al sacco e concerto del Primo Maggio organizzati dalla Consulta per il sociale e le politiche giovanili del Comune di Manciano. La cittadinanza è vivamente invitata a partecipare, per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Sezione Anpi Manciano 3331683478 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Circolo Arci Manciano 3343099331 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Camera del Lavoro Manciano 0564620338 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

Manciano Street Music Festival 2018

Manciano Street Music Festival sta arrivando. L’edizione 2018 dell’evento internazionale di musica da strada ideato e organizzato dall’associazione musicale culturale “Diego Chiti”, con il patrocinio e contributo del Comune e di molte realtà imprenditoriali della zona, si svolgerà per le vie del borgo dal 7 al 10 giugno. “Lavoriamo da mesi – spiega il presidente dell’associazione musicale culturale ‘Diego Chiti’ e direttore artistico del festival, Michele Santinelli - per preparare l’ottava edizione del festival che quest’anno sarà ancora più ricca. Il 13 maggio si svolgerà la presentazione ufficiale, conosceremo i nomi degli artisti, le novità, gli eventi pensati per regalare ai mancianesi e ai visitatori amanti della musica, quattro giorni di occasioni per rilassarsi, divertirsi e stare insieme nella calda cornice di piazza della Rampa e lungo le vie del paese. Intanto è partita, il 5 aprile, la maratona tra cibo e musica ‘Aspettando il festival con gusto’. I ristoranti di Manciano e i musicisti dell’associazione musicale Diego Chiti si sono messi insieme per animare tutti i giovedì sera di primavera e dell’estate con cene a menù fisso e musica dal vivo. Ci saranno molte novità quest’anno – continua Santinelli - a partire dalla durata, quattro giorni consecutivi invece che tre, ma anche a livello di spettacoli e formule ci saranno diversi cambiamenti che sveleremo più avanti. Ogni anno cerchiamo di proporre delle novità e un’offerta sempre più ampia e di qualità. Quest’anno il festival si allarga anche ai comuni limitrofi, infatti saranno organizzate giornate di workshop, seminari nelle scuole a maggio ed evento di piazza a conclusione del percorso formativo musicale. “Questo festival di respiro internazionale – parla il consigliere delegato alla Cultura, Sergio Pietretti – è l’evento di punta della stagione estiva. Sono 8 anni, infatti, che la musica di street band provenienti da tutto il mondo apre le porte all’estate. Ogni anno questo evento cresce e si conferma come un meraviglioso punto di incontro tra diverse generazioni e amanti della buona musica e l’obiettivo è quello di renderlo come unico appuntamento di Italia. Anche quest’anno lo Street music festival sarà un evento che raccoglierà il consenso del pubblico più svariato”. “Manciano Street Music Festival – afferma il sindaco Mirco Morini – è diventato un appuntamento fisso, fa parte, ormai, della nostra tradizione. Un evento importante che richiama turismo e innalza il livello del nostro borgo. Grazie ad esso, infatti, Manciano vive giornate magiche a contatto con artisti di grande respiro internazionale che richiamano un pubblico vario il quale con l’occasione visita Manciano e le nostre frazioni”. 

 

Guasti alla linea telefonica, ecco come contattare il Comune

A causa di problemi alla linea telefonica su tutto il territorio, l’amministrazione comunale informa la cittadinanza che contattare telefonicamente i nostri uffici, in questi giorni, potrebbe risultare difficile. Ci scusiamo per questo disagio non dipendente dalla nostra volontà e per comunicazioni o segnalazioni urgenti è possibile inviare un messaggio alla pagina Facebook del Comune di Manciano.

Location per matrimoni e unioni civili

I proprietari di palazzi, ville, immobili di pregio storico, artistico, paesaggistico e di immobili con autorizzazione per struttura ricettiva e ristorazione possono diventare location per la celebrazione di matrimoni e unioni con rito civile. Il Comune di Manciano ha pubblicato un avviso per l’individuazione di sedi esterne distaccate, rispetto al palazzo del Comune, per la celebrazione di matrimoni e unioni civili nel territorio comunale di Manciano. Lo spazio da individuare per matrimoni e unioni non deve essere inferiore a 25 metri quadrati e dovrà risultare destinato stabilmente, nel tempo, a questa funzione. Lo spazio dovrà essere individuato con apposita cartografia da allegare alla manifestazione di adesione e dovrà essere indicato il periodo ed il tempo utile, non inferiore ad un’ora, durante il quale il concessionario s’impegna a precludere questo spazio all’utenza estranea alla celebrazione. Le adesioni potranno essere fatte pervenire in qualsiasi momento: dovranno indicare le generalità del richiedente, l’individuazione degli spazi, l’acquiescenza a tutte le prescrizioni del presente avviso. I servizi comunali provvederanno alla verifica dei requisiti di idoneità degli spazi proposti e ne sottoporranno l’elenco alla Giunta comunale, competente alla sua approvazione. Gli spazi individuati saranno oggetto di apposito contratto di comodato d’uso gratuito tra il Comune ed il proprietario degli stessi. L’elenco delle sedi decentrate sarà approvato, in sede di prima applicazione, entro il 10 maggio 2018, per le adesioni pervenute entro il 30 aprile 2018, e sarà successivamente aggiornato con cadenza semestrale, al 15 gennaio ed al 15 luglio di ogni anno, in base alle adesioni pervenute entro rispettivamente il 31 dicembre ed il 30 giugno precedenti. Nulla sarà dovuto dal Comune e dai nubendi ai proprietari degli spazi individuati come sedi decentrate della casa comunale.

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    124