Deleghe e dichiarazioni di vendita di veicoli

In base a quanto stabilito dall' art. 7 del  Decreto Legge n. 223 del 4 luglio 2006 è stato abolito l'obbligo dell'atto notarile nel caso di passaggio di proprietà di automobili, moto, barche, aerei e rimorchi.

Con la nuova normativa, quindi, il cittadino può evitare ogni spesa notarile e rivolgersi al Comune che non fa tutta la pratica, ma si occupa solamente dell'autenticazione della firma.
Modalità di richiesta
  • Il venditore del bene deve presentarsi all'Ufficio Segreteria con il certificato di proprietà (C.D.P.), un documento d'identità valido e una marca da bollo.  
  • Nel caso in cui il venditore non abbia il C.D.P. ma solo il foglio complementare (immatricolazione prima del 1994) è necessario si presentino presso l'Ufficio Segreteria sia il venditore sia l'acquirente in quanto debbono essere autenticate le firme di entrambi; deve essere apposta solo una marca da bollo e diritti di segreteria in quanto, anche se le firme autenticate sono due, l'atto è unico. 
  • Nel caso in cui il venditore si dichiari proprietario ma non intestatario si procede come al punto precedente, con firme autenticate sia del venditore che dell'acquirente.
Costo
Euro 14,62 per la marca da bollo;
Euro   0,52 per diritti di segreteria
 
Maggiori informazioni sulle pratiche automobilistiche dal sito ACI :