Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Divieto di utilizzo dell’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici

“È fatto assoluto divieto su tutto il territorio comunale di utilizzare l’acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi diversi da quelli igienico-domestici, nel periodo dal 17/06/2021 AL 30/09/2021 salvo ulteriori ed oggettive necessità”. Questo è quanto si legge in un’ordinanza firmata dal sindaco di Manciano Mirco Morini, in data odierna. “Chiunque violi il presente provvedimento – spiega il sindaco Morini - è sottoposto all’applicazione della sanzione amministrativa da 100,00 a 500,00 euro. Gli organi di vigilanza, destinatari del presente provvedimento, sono incaricati del controllo e vigilanza su quanto disposto. È necessario tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche e irrigue. Il regolamento della Regione Toscana contiene obblighi e divieti a tutela delle riserve idropotabili vigenti durante l’intero anno solare e l’Autorità Idrica Toscana chiede di adottare per il periodo estivo una specifica ordinanza di divieto di tutti gli usi non essenziali dell’acqua proveniente dal pubblico acquedotto, accompagnata da un’adeguata attività di vigilanza e controllo. Abbiamo così ritenuto opportuno di provvedere in merito alla salvaguardia dell’igiene e della salute pubblica”.

Vaccini, nasce il tavolo intercomunale del volontariato a sostegno dell’hub vaccinale di Manciano

In questi giorni il consigliere comunale alla Sanità Luca Giorgi e l’assessore comunale al Sociale Valeria Bruni hanno creato un tavolo intercomunale del volontariato che vedrà coinvolti alcuni soggetti nella gestione del centro vaccinale di Manciano, che aprirà venerdì 18 giugno nella sede del palazzetto dello sport, per il quale sono già aperte le prenotazioni per il vaccino anti Covid. Il tavolo intercomunale del volontariato è composto dalla Misericordia di Manciano, dall’Avis di Manciano, dall’Avis di Marsiliana, dall’Avis di Pitigliano, dall’Anpas Croce Oro di Pitigliano, dalla Croce Rossa di Pitigliano e dalla Croce Rossa di Semproniano. I volontari di queste associazioni saranno impegnati nell’attività di supporto e accoglienza delle persone che usufruiranno dell’hub. “Finalmente – spiega il sindaco di Manciano Mirco Morini – i nostri cittadini potranno vaccinarsi senza troppi disagi per raggiungere le sedi vaccinali. Sono convinto che l’apertura di questo centro vaccinale rappresenti una scelta fondamentale per la prosecuzione di una proficua campagna vaccinale anti Covid, per poter uscire il più velocemente possibile da questa pandemia, per una più celere ripresa economica e per agevolare i cittadini di Manciano e dei comuni limitrofi a non dover fare troppi chilometri per vaccinarsi. Ringrazio, insieme a tutta l’amministrazione, le associazioni di volontariato che con i propri volontari andranno a prendere parte alla gestione organizzativa dell’hub vaccinale nel nostro capoluogo, l’Asl Toscana Sud Est e gli uffici comunali che si sono impegnati nell’allestimento del centro. Tengo a precisare che la Misericordia di Manciano si era resa subito disponibile all’attività di supporto della campagna vaccinale nel nostro territorio ma che per motivi gestionali e organizzativi non ad essa imputabili, non ha potuto realizzare un piccolo punto vaccinale presso la propria sede. Comunque, la Misericordia si è subito attivata, alla notizia dell’apertura dell’hub vaccinale a Manciano, diventando l’associazione capofila del volontariato per l’organizzazione e il supporto all’Asl Toscana Sud Est, insieme ad altre importanti associazioni del territorio comunale e limitrofo. Un forte ringraziamento – conclude il sindaco Morini – va ai presidenti e a i volontari di queste associazioni che prenderanno parte a questa attività che va a beneficio di tutta la popolazione”.

PUBBLICAZIONE DELIBERE CONSILIARI SEDUTA DEL 25 MAGGIO 2021

Si informa che le delibere adottate dal Consiglio comunale nella seduta del 25 maggio sono state pubblicate in data odierna omettendo il resoconto del dibattito per ragioni di celerità nell'adozione degli atti conseguenti.

Il resoconto verrà pubblicato una volta ultimate le operazioni di verbalizzazione.

Ai Vigili del Fuoco volontari di Manciano consegnate le attrezzature per la protezione in ambiente acquatico

Nella giornata di oggi, giovedì 10 giugno, sono state consegnate ai Vigili del Fuoco volontari del distaccamento di Manciano, da parte del Comune di Manciano due sacche ATP, in gergo denominate “sacche acqua”, che costituiscono una dotazione di sicurezza per gli interventi di soccorso con presenza del rischio acquatico. In particolare, tali sacche contengono l’idrocostume cioè quel dispositivo di protezione individuale, da indossare anche sopra la divisa ordinaria del vigile del fuoco, che garantisce al soccorritore che interviene in scenari alluvionali una importante protezione dall’ipotermia e dagli agenti inquinanti. Tali sacche verranno alloggiate sull’autopompa serbatoio in dotazione al distaccamento di Manciano e potranno essere utilizzati dai volontari VF che sono stati appositamente formati dal Comando di Grosseto. “Grazie a questo materiale – spiega il consigliere delegato alla Protezione civile del Comune di Manciano Luca Giorgi – i Vigili del fuoco volontari potranno intervenire in tutta sicurezza sia in ambienti acquatici sia durante calamità naturali come le alluvioni. In questi anni – continua Giorgi - mi sono impegnato insieme all’amministrazione Morini per sostenere i volontari che svolgono un ruolo fondamentale sul territorio. Abbiamo così deciso di dotare il corpo di attrezzature specifiche per rispondere al meglio alle esigenze del territorio, proprio perché in questi ultimi anni abbiamo avuto a che fare con problematiche di carattere alluvionale. I nostri volontari hanno fatto un corso su queste tematiche e l’amministrazione ha voluto fare un importante investimento, acquistando queste attrezzature tecniche denominate Atp”. “Fino ad oggi – commenta il sindaco di Manciano Mirco Morini – non era mai stata fatta una cosa del genere e siamo veramente felici di aver contribuito a dotare i Vigili del fuoco volontari di un materiale speciale, indispensabile per intervenire in ambienti dove è presente l’acqua: il nostro territorio purtroppo è stato spesso colpito dalle alluvioni e queste dotazioni potranno agevolare il lavoro dei nostri Vigili del fuoco. Ringraziamo il comando dei Vigli del fuoco di Grosseto per la collaborazione e i ragazzi volontari che in tutto quello che fanno mettono sempre passione e professionalità”. Presente alla piccola cerimonia, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Grosseto, Pietro Vincenzo Raschillà, accompagnato dal funzionario responsabile dei distaccamenti Volontari della Provincia, Fabiola Cencini, il quale ha voluto presentare nell’occasione i nuovi Vigili volontari che sono stati assegnati al distaccamento di Manciano. Questi giovani volenterosi hanno positivamente concluso il loro percorso formativo da 120 ore, portato a termine con grande impegno personale nonostante la concomitante emergenza epidemiologica. L’ingegnere Raschillà, nel ringraziare l’amministrazione comunale di Manciano per la donazione, ha voluto rimarcare come il potenziamento della dotazione organica del distaccamento di Manciano costituisca un importante segno di attenzione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco verso le problematiche del territorio.  

 

Duecento posti auto per le Cascate del Mulino

Il Comune di Manciano mette a disposizione gratuitamente ai veicoli un’area temporanea di sosta nella zona termale Mulino del Bagno a Saturnia, fino al 30 settembre. “Tutti i turisti che vorranno visitare le Cascate del Mulino – spiega l’amministrazione comunale di Manciano – avranno tre possibilità per raggiungere il sito termale naturale: l’area camper L’Alveare del Pinzi a 4 euro al giorno a un chilometro e mezzo di distanza, il servizio navetta da e per Manciano, Saturnia, Poggio Murella e Montemerano e l’area temporanea di parcheggio gratuita in località Molino del Bagno. L’amministrazione comunale ha lavorato per arrivare a queste soluzioni, al fine di garantire un regolare flusso turistico e al fine di impedire la sosta dei veicoli sulla strada provinciale della Follonata. Così per tutta la stagione turistica saranno a disposizione 200 posti auto”.  

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135