Notizie

Seleziona un argomento dalla lista seguente, e dopo scegli un articolo da leggere.

Avviso Pubblico per l’individuazione di una o più agenzie di viaggio

Avviso Pubblico per l’individuazione di una o più agenzie di viaggio e uno o più tour operator idonei alla promo-commercializzazione dell’offerta turistica dell’Ambito Maremma Toscana Area Sud.         

L’Ambito Territoriale Turistico Maremma Toscana Sud, costituito ai sensi della L.R.T. n. 86/2016, come integrata e modificata dalla L.R.T. 24/2018, da tempo collabora con l’Agenzia Regionale Toscana Promozione  Turistica nell’attività di promozione del territorio di competenza, partecipando a eventi, fiere, manifestazioni a carattere nazionale e internazionale. L’Ambito Turistico Maremma Sud si avvale, come soggetto operativo per l’organizzazione materiale di tali iniziative promozionali e di quelle che interessano direttamente il territorio dell’ambito di SEAM (Società Esercizio Aeroporto Maremma) S.P.A., con cui ha stipulato una convenzione che la impegna nelle attività di organizzazione materiale delle iniziative di cui sopra, previamente concordate con l’Ambito stesso. Tuttavia, secondo le disposizioni del Disciplinare per la partecipazione alle iniziative promozionali, approvato dall’Agenzia Regionale, i soggetti privati possono intervenire a tali iniziative a condizione che siano imprese turistiche appartenenti alle tipologie previste dalla L.R. 86/2016, e successive modifiche tra cui: agenzie di viaggio o tour operators operanti nel settore dell’incoming, debitamente autorizzati secondo la legge allo svolgimento di tale attività.

Pertanto, l’orientamento dell’Ambito Turistico Maremma Sud, emerso nella seduta del Coordinamento dei Sindaci e Amministratori del 30/03/2021, prevede che S.E.A.M. continui a provvedere alla fase organizzativa delle iniziative promozionali e ai rapporti con Toscana Promozione, ma si avvalga dei soggetti terzi legalmente idonei, sopra citati,  per la promo-commercializzazione dell’offerta turistica dell’Ambito. A tal fine è stato conferito mandato al Comune Capofila dell’Ambito (Comune di Grosseto) di predisporre un avviso al pubblico per individuare i soggetti potenzialmente interessati.

Gli operatori interessati dovranno presentare una manifestazione di interesse inviando una PEC  al Comune di Grosseto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indirizzata al Settore Risorse Umane e Servizi Informativi – Servizio Cultura e Turismo e indicando nell’oggetto :”Avviso pubblico per la selezione di agenzie di viaggi o tour operator di Ambito”. La candidatura potrà essere presentata in forma libera, indicando la ragione sociale, il rappresentante legale, C.F. o P.I.V.A., recapiti ed indirizzi, specificando l’interesse al ruolo di Agenzia di Viaggio o Tour Operator sopra descritto e allegando un’autodichiarazione firmata dal titolare o rappresentante legale che specifichi: 

  1. organizzazione in forma imprenditoriale e appartenenza alle tipologie previste dalla L.R. 86/2016 e D.Lgs.97/2011 (Codice Nazionale del Turismo), e successive modifiche come agenzia di viaggio o tour operator
  2. possesso di un’adeguata esperienza nel settore dell’incoming turistico allegando materiale documentale o illustrativo che lo attesti, specificando le aree di prodotto turistico di specializzazione e/o interesse
  3. conferma che l’impresa è iscritta e profilata, in forma completa, sia in italiano che in inglese, sulla piattaforma MAKE all'indirizzo https://make.visittuscany.com/it/ qualora la propria categoria rientri tra quelle profilabili.
  4. che l’impresa ha la propria sede operativa sul territorio della Regione Toscana 

Agenzie di viaggio e tour operators, purché in possesso dei requisiti di cui sopra, possono associarsi, anche informalmente, tra di loro e farsi rappresentare da uno di essi, che si rapporterà con S.E.A.M. per gli adempimenti necessari alla partecipazione agli eventi.

Anche gli altri operatori turistici ex L.R.T. n. 86/2016 (strutture ricettive, professioni) e i consorzi turistici, non dotati dei requisiti sopra richiesti, possono informalmente associarsi ad un’agenzia di viaggio o tour operator in possesso dei requisiti e farsi rappresentare da questi, per veicolare la propria offerta turistica attraverso i soggetti autorizzati.

Il fine del presente avviso è meramente esplorativo, ovvero quello di selezionare il maggior numero di soggetti potenzialmente interessati alle finalità di cui sopra, evitando un affidamento esclusivo dell’incarico alla promo-commercializzazione dell’offerta turistica: si è inteso, cioè, diffondere al massimo le opportunità di promozione del territorio e coinvolgere il maggior numero possibile di interessati. Nel caso di selezione di un certo numero di soggetti in possesso dei requisiti si procederà ad una rotazione nella collaborazione con S.E.A.M. secondo la compatibilità della linea di prodotto di ciascuno con quella trattata nell’evento a cui si partecipa, oppure si potranno chiamare alternativamente i vari soggetti idonei assicurando la partecipazione ad almeno un evento.

Nel caso di più soggetti interessati, rimane comunque auspicabile e sarà loro proposto di organizzarsi  autonomamente in associazione e farsi rappresentare da uno di essi  che sarebbe coinvolto da SEAM nelle iniziative promozionali.

Il ruolo di soggetto collaboratore di S.E.A.M. nella partecipazione agli eventi promozionali non prevede alcun compenso, ma soltanto l’esenzione dalle spese di iscrizione agli eventi che saranno sostenute al 50% ciascuno da S.E.A.M. e Ambito Turistico Maremma Sud.

Il presente avviso pubblico sarà pubblicato nella sezione Bandi di gare e contratti del Comune di Grosseto come ente capofila e sul sito web turistico dell’ambito www.Quimaremmatoscana.it, oltre che da parte di SEAM sul proprio sito web www.grossetoairport.com. Sarà inoltre inviato ai Comuni dell’Ambito perché adottino analoghe forme di pubblicazione, chiedendo l’impegno a darne la massima diffusione possibile.

Inviando la manifestazione di interesse, l’Operatore si impegna ad accettare senza riserva alcuna le condizioni e prescrizioni poste dal presente avviso.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire  entro il 31/05/2021. 

Per informazioni o chiarimenti rivolgersi al Servizio Cultura e Turismo – Dr. Mario Luti – tel. 0564/488015 – indirizzo e.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Piattaforma Cascate del Mulino, amministrazione Morini: “Ringraziamo sindaci, cittadini e associazioni per il loro contributo”

“Ringraziamo i sindaci dei Comuni di Pitigliano, Scansano, Roccalbegna, Sorano, Capalbio e Semproniano per essersi seduti a un tavolo di lavoro con noi, necessario e proficuo, sulla gestione dei flussi nell’area delle Cascate del Mulino a Saturnia”. Queste le parole dell’amministrazione comunale di Manciano dopo la riunione che si è svolta il 4 maggio per condividere e coordinare i prossimi passaggi da intraprendere sul progetto per la prenotazione e la gestione degli accessi alle Cascatelle. “Abbiamo apprezzato – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Valeria Bruni – che gli altri enti abbiano riconosciuto l’importanza di questo progetto e che abbiano appoggiato la nostra piattaforma per la regolamentazione dei flussi. Abbiamo anche ricevuto le loro proposte con molto interesse. Ringraziamo anche quei cittadini che si sono riuniti in un’assemblea pubblica per discutere del progetto perché ci sembra importante che la cittadinanza sia attiva sulle tematiche che coinvolgono il nostro territorio. La prossima settimana l’assessorato al Turismo convocherà un tavolo con le strutture ricettive, con le associazioni di categoria e con le istituzioni per intraprendere un percorso condiviso per il bene del nostro territorio”.

Cascate del Mulino, l’amministrazione comunale di Manciano non parteciperà all’assemblea: “Invito neanche firmato”

L’amministrazione comunale di Manciano non sarà presente all’assemblea pubblica indetta martedì 4 maggio per discutere del progetto sulla piattaforma online per la gestione degli accessi alle Cascate del Mulino di Saturnia. Sempre martedì, l’amministrazione comunale sarà impegnata nella sala consigliare in una riunione con i sindaci dei Comuni di Capalbio, Orbetello, Magliano in Toscana, Semproniano, Sorano, Scansano, Pitigliano e Roccalbegna per condividere e coordinare i prossimi passaggi da intraprendere sul progetto per la prenotazione e la gestione dei flussi nell’area delle Cascate del Mulino. “Il sindaco di Manciano – spiega l’amministrazione comunale – è venuto a conoscenza di essere stato invitato all’assemblea solamente stamattina, lunedì 3 maggio alle ore 9, tramite una lettera protocollata in data odierna, senza peraltro riportare la firma di chi sostiene e organizza l’iniziativa. Inoltre, siamo venuti a conoscenza dell’assemblea nei giorni scorsi solamente tramite le locandine che giravano su Facebook: non è questo il metodo per aprire un dialogo di confronto né per condividere una strada da intraprendere insieme. Come anticipato, martedì saremo impegnati in una riunione organizzata e convocata con i sindaci dei Comuni limitrofi per condividere il piano sugli accessi alle Cascatelle tramite prenotazione online. Crediamo che ci sarà pieno sostegno e grande volontà ad affrontare insieme questo percorso come del resto avevamo già concordato sabato 24 aprile con le numerose strutture ricettive in occasione di un incontro online. Il sindaco di Manciano Mirco Morini, lo scorso 23 aprile, inoltre aveva inviato formale richiesta per un incontro urgente all’assessore regionale al Turismo Leonardo Marras e al responsabile del Genio civile proprio per discutere della delicata questione che coinvolge le Cascate del Mulino, ritenendo questo sito di interesse internazionale dal punto di vista ambientale e dell’ordine pubblico, visto il perdurare della pandemia. Sulle Cascate è necessaria avere una visione più ampia: dobbiamo prendere esempio da altre realtà: infatti un progetto come questo è stato adottato già da molti anni dal sito del Parco dell’Uccellina ad Alberese e verrà attuato a partire da quest’estate anche a Cala Violina a Scarlino. L’amministrazione comunale si impegnerà a trovare la soluzione migliore per la gestione della logistica dell’area per tutti i cittadini e turisti che amano questo territorio”.

Attivato il servizio navetta da e per le Cascate del Mulino

Dopo l’incontro avuto con alcune strutture ricettive del territorio lo scorso 30 aprile, l’amministrazione comunale di Manciano ha attivato il servizio navetta da e per l’area delle Cascate del Mulino a Saturnia. Le navette partiranno da Manciano (da Largo Massimo D’Antona), da Montemerano (da via del Bivio) e da Saturnia (da piazza Vittorio Veneto). Il servizio entrerà in funzione per tutti i weekend da sabato 8 maggio fino al 6 giugno e sarà attivo anche lunedì 31 maggio, martedì 1 e mercoledì 2 giugno, tramite un autobus dotato di pedana per disabili. “Dopo un confronto avuto con le strutture – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Valeria Bruni – abbiamo recepito le esigenze dei turisti e degli operatori del settore. Le abbiamo accolte e abbiamo subito attivato questo servizio che darà modo ai visitatori di accedere alle Cascate del Mulino confortevolmente”.

 

Più spazi all’aperto alle associazioni sportive

Anche le associazioni sportive potranno usufruire gratuitamente di suolo pubblico per la promozione, il sostegno, la qualificazione e la diffusione della pratica sportiva in tempo di Covid. La Giunta comunale ha espresso parere favorevole alla proposta di deliberazione per la concessione di suolo pubblico alle associazioni sportive. “Abbiamo dato indirizzo favorevole all’occupazione differenziata e gratuita di superficie di suolo pubblico - spiega l’assessore allo Sport del Comune di Manciano, Roberto Bulgarini - a servizio di associazioni sportive, qualora l’incremento sia motivato dalla necessità di rispettare la distanza minima di sicurezza nello svolgimento dell’attività sportiva. Per queste occupazioni dovrà essere presentata apposita richiesta corredata da planimetria del luogo o da opportuna indicazione della superficie da occupare. Per noi è fondamentale ricostruire quanto disgregato e interrotto dalla pandemia tuttora in corso. Il perdurare della pandemia derivante dal Covid-19 ha notevolmente danneggiato le associazioni sportive che per lungo tempo hanno dovuto sospendere le attività da in ambienti chiusi. Dopo aver favorito le imprese economiche con la concessione gratuita del suolo pubblico, ora è la volta delle associazioni sportive. Dal 26 aprile nelle zone gialle come la nostra, è possibile svolgere all’aperto qualunque attività sportiva anche di squadra e di contatto sempre nel pieno rispetto delle distanze di sicurezza anti Covid. Per questo motivo abbiamo ritenuto di dare un’opportunità significativa a quelle società che non avessero gli spazi necessari per praticare lo sport. Abbiamo quindi adottato delle misure che in questo difficile periodo supportino tutte le attività economiche e sportive del territorio, autorizzando in via straordinaria, laddove logisticamente possibile e tecnicamente fattibile, occupazioni gratuite di superfici di suolo pubblico in maniera differenziata rispetto al tipo di attività esercitata”.  

 

 

Sottocategorie

  • Ultime
    Le ultime notizie dal Comune di Manciano
    Conteggio articoli:
    135